Leggo nel giornale Domani una descrizione molto dettagliata della questione finanziaria e filosofica della questione climatica. Purtroppo ho letto anche la “Questione ambientale” in Robinson, inserto di Repubblica. Non voglio dare visioni apocalittiche ma l’ambientalismo è un dibattito urgente che la politica come l’industria deve affrontare e l’Europa vedo che si sta adoperando per una neutralità che ha un sistema di sviluppo lungo ma con prospettive future. Capire che la globalità della nazione e dei popoli deve affrontarlo è più facile che attuarlo. Ma il Covid è strettamente interconnesso al surriscaldamento globale, al cambiamento climatico e ai suoi effetti. Imploro gli Usa di prenderne atto poiché è doveroso che una grande potenza affronti questo problema con senso di responsabilità e scelta di civiltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *