Il Rinascimento e le opere da salvare a Naro (AG)

Purtroppo in questo piccolo paese nell’agrigentino il restauro e la conservazione da un lato e la bellezza dall’altro sono due linee liminari. Poco famose e molto abrase sono due meravigliose pitture rinascimentali che rivaleggiano con il Botticelli fiorentino. La loro collocazione è nella chiesa di Sant’Agostino l’una al di sopra della sagrestia e l’altro pendente sulla cripta. Di maestranze trapanesi l’Ecce Homo barocco della chiesa di San Caloger0 è un meraviglioso esempio dei primi del 1600 d.C. Il degrado del paese è sempre tangibile dallo stato di salute delle sue opere più rappresentative. La Dormitio Virginis di maestranze copte si sta distruggendo pian piano nella Biblioteca comunale purtroppo di proprietà del comune e alle casse vuote. Per chi ama la bellezza, perdite importanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *