Per il debito comune europeo

Prendo spunto l’editoriale sul Corriere di Sabato 18 Luglio a firma di Antonio Polito per auspicare per l’Unione Europea quello che gli Stati Uniti d’America fecero con la gestione Hamilton nel 1790 cioè un debito comune e una redistribuzione a chi ne ha davvero bisogno. Servirebbe un pizzico di fiducia e di solidarietà socio-economica per dare scacco matto ai sovranisti e rendere l’Unione più forte. L’ Europa è la strada, ora rendiamola percorribile. La Germania può fare la differenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *